3lances AT 3lances.it (AT = @)      
We think solutions to work better  
   Home ·  3lances  ·  Servizi  ·  Contattaci
  
  
     
 
   
  Primo piano

  Articoli

Proponi un articolo
Archivio per argomenti
Archivio per mese

  Sondaggio

Si risparmia con l'open source?

Certo, la licenza è gratuita
Non necessariamente, l'assistenza è costosa
Molto, licenza gratis e poca assistenza
Per niente, tanta assistenza e costosa
No, ma i risultati sono migliori
Dipende da quanto si risparmia sulla licenza



Risultati | Sondaggi

Voti 3267

  Random links

Categoria:
Help on-line

PHPNUKE - Manuale phpNuke
Se vi piace la struttura di questo sito e le enormi potenzialità che offre... date un'occhiata a phpNuke.
Questa è la guida in linea. Ulteriori informazioni anche tra gli articoli di 3lances.

[Visitato 3137 volte]


Categoria:
Siti consigliati

SourceForge
Website con la maggior quantità di codice open source disponibile. Ci si trova praticamente tutto quello che è open source.

[Visitato 2998 volte]


  Cerca su Google

Google

Con l'open source si risparmia?
Postato il Mercoledì, 02 marzo @ 13:09:31 EST di dallolmo

Open Source Esistono opinioni diverse sul reale risparmio che ha una azienda nell'acquistare una soluzione open source (in questo caso intesa oltre che "aperta" anche "gratuita"). Voi cosa ne pensate? Votate.

Una piccola precisazione: a volte si interpreta l'espressione "open source" come "gratuito", ma non necessariamente è così. Un software open source ha il codice consultabile e modificabile, spesso ma non sempre è anche distribuito gratuitamente. In questo caso parlando di open source intendiamo tutto il software che oltre ad essere "aperto" è anche gratuito. L'obiezione principale che viene posta riguarda l'effettivo vantaggio economico che deriva dal risparmio sui costi di licenza se poi l'assistenza è più costosa. A detta di alcuni (sono state fatte anche statistiche, sebbene tutte da verificare...) i costi della successiva assistenza vanno a coprire interamente, e a volte superano, il risparmio sulla licenza di distribuzione. Quando si acquista una soluzione non open source inevitabilmente si stabilisce un legame con la azienda che la produce. Nel caso in cui la soluzione necessiti di essere espansa ci si deve necessariamente rivolgere all'azienda produttrice o ad eventuali altre aziende da essa autorizzate. Si fa presto a capire quanto forte sia il vincolo e quanto il cliente sia in balia del fornitore e delle sue tariffe o manchevolezze. Il mondo open source permette, visto che i sorgenti sono comunque del cliente, di rivolgersi a qualsiasi tecnico con le conoscenze necessarie e quindi di poter valutare tariffe e capacità diverse senza alcun legame indissolubile. Il mondo open source si distingue comunque non solo per convenienza ma anche per affidabilità e disponibilità delle soluzioni. Questo spesso significa minore assistenza e quindi ulteriore risparmio. In conclusione poter affermare a priori se è economicamente conveniente una soluzione open source diventa proibitivo, sarebbe sicuramente necessario scendere più nel dettaglio. E' possibile però, in base alle esperienze avute con il mondo open source, specificare qual è la propria opinione a riguardo. Per raccogliere dei pareri è stato pubblicato un sondaggio.




P. IVA: 03106920246